Recensioni

Blood Catcher, di Christiana V

Titolo: “Blood Catcher”.
Autore: Christiana V.
Prezzo: euro 0,99 (ebook).
Mia valutazione: quattro
stelline.
Quindici giorni. È questo il tempo che serve a Lotus
per trovare una nuova preda e prepararla per il suo Padrone. Questa volta la
ricerca lo conduce ad Aurora, vicino Chicago, dove incontra una creatura
perfetta. Camille, quarant’anni, due figli e un matrimonio traballante, è la
tipica casalinga frustrata. Sarà proprio questa frustrazione a stuzzicare i
sensi da Blood Catcher di Lotus che, giocando al gatto col topo, la braccherà
fino a farla cedere e a risvegliare in lei sensazioni assopite. Tutto sembra
andare come previsto per Lotus, eccezion fatta per alcune inopportune emozioni
che lo assalgono quando meno se lo aspetta, rischiando di mettere a repentaglio
la missione. Riuscirà a portarla a termine con successo o cederà all’istinto
che lo spinge inesorabilmente a perdersi tra le braccia di Camille? Un incontro
fortuito, una donna speciale, una vita da prendere, un’anima che torna a
vivere. Quando amore e morte s’incontrano ci si può soltanto arrendere e fare
una scelta. Sarà quella giusta?
 

Precisazione. Ho dato una mano a Christiane V per una sistemata al testo (solo una lettura con una serie di osservazioni). Questo per evitare accuse di nepotismo intellettuale (ahahah).

Finalmente!
Scusate, lo so che non si
comincia una recensione in questo modo. Però… lasciatemi godere questa
protagonista che sento vicina. Perché? Semplice: è una persona “normale”.
Camille ha quarant’anni e li
dimostra. Sposata a un uomo che la considera uno dei mobili di casa, ha due
figli che adora e tanti sogni spezzati nel cuore. Non vive, sopravvive. Spera. Non
sa nemmeno lei cosa. Certo una vita diversa da quella che trascina stancamente.
Lotus è un vampiro. Procura carne
al Padrone. Una carne segnata da emozioni profonde, le uniche in grado di
regalare al sangue un profumo che lo renda degno di essere assaporato. Fino alla
morte della vittima prescelta.
Questo racconto è la storia di una scelta. Di una vita
sconvolta. Anzi, due. Perché Lotus cambierà profondamente, dopo l’incontro con
questa donna che non sa di essere adorabile e degna d’amore.
Un finale doppio. Da adrenalina
a secchi.
Due personaggi
indimenticabili.
Un amore che nasce e cresce. Piano,
piano. Perché, al di là dei vampiri, del sangue, della violenza, del dolore,
della morte… questa è una storia d’amore. Con la A maiuscola.

Christiana V è una giovane
promessa dalla quale mi aspetto altre pregevoli opere. Al lavoro, quindi!

GODETEVI IL BOOKTRAILER!
http://www.youtube.com/watch?v=f9WO3o08PAE&feature=youtu.be

Post precedente

Un profumo per tre, di Didì Chisel

Post successivo

Il segreto dell'Ordine, di Monique Scisci

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

3 Commenti

  1. 3 giugno 2014 at 9:12 — Rispondi

    Ho aspettato questo libro da quando ho visto la copertina .Ero talmente curiosa che lo iniziato senza sapere cosa avrei provato con questa lettura. Già dai primi capitoli la storia mi piaceva un sacco.Lo trovato una lettura frizzante e molto scorrevole .Ho amato i due protagonisti e la storia d'amore che è nata fra di loro .Complimenti a Christian V. per la sua creatura .Devo dire che ho apprezzato molto anche la prefazione di Angela . Mi piacerebbe molto magari in futuro se ci fosse un seguito di Blood Catcher

    • 3 giugno 2014 at 10:51 — Rispondi

      Apprezzabile la scelta di una protagonista che non è la solita bella/giovane eccetera. Christiane è più che una "promessa".

  2. 3 giugno 2014 at 11:25 — Rispondi

    Grazie mille a entrambe. Siete davvero molto buone!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *