Gli amici del MagRubriche

Antonella Albano alle prese con un mistery romance

Un nuovo articolo e lʼimminente matrimonio:
nel cuore di Emma ora cʼè solo questo.
Ma una villa settecentesca e un affascinante fotografo
cambieranno le carte in tavola.

Buongiorno, è disponibile su Amazon Amori e altri misteri, mistery romance contemporaneo, a due anni dallʼuscita di “Io, Liam”, il mio romanzo dʼesordio, pubblicato da Il Ciliegio Edizioni.

Amori e altri misteri racconta la storia dʼamore fra una editor e un fotografo, nella cornice di una sontuosa dimora lombarda. Lui è un bugiardo e un criminale, oppure la vittima di una macchinazione. Solo insieme ne verranno a capo.

OoO

Titolo: Amori e altri misteri.
Autrice: Antonella Albano.
Genere: Mistery Romance.
Editore: self-publishing.
Prezzo: euro 0,99 (eBook); euro 9,90 (copertina flessibile).

http://www.amazon.it/Amori-altri-misteri-Antonella-Albano-ebook/dp/B01B9NGIJS/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1456569032&sr=8-1&keywords=antonella+albano

Emma lavora con le parole e le piace un sacco. Vive con un esuberante setter, Groom, e a breve convolerà a nozze con Giorgio. Quando il caporedattore le chiede un articolo su una villa settecentesca, non si aspetta che uno sconosciuto scompigli la vita ordinata che si è costruita. Sebastiano porta con sé confusione e un alone di mistero. Lʼuomo non è quel che dice di essere, eppure lei tende a fidarsi. Inoltre, che cosa nascondono le lussuose stanze di Villa Dominici? E perché la tristezza negli occhi di Sebastiano coinvolge Emma così tanto?

OoO

L’autrice parla del suo romance: “Amori e altri misteri”, il mio primo romance contemporaneo, è nato mentre ero a Desio, dove una deliziosa libreria mi aspettava per presentare la mia prima creatura, l’urban fantasy “Io, Liam”. Quel luogo mi ha colpito col suo fascino tranquillo. Forse proprio perché “Io, Liam” era strettamente legato alla mia città, Taranto, e alla sua tradizione, mi sono trovata a chiedermi come sarebbe stato immaginare una storia lontana, da vari punti di vista. Una protagonista non mediterranea, metodica, un po’ troppo organizzata (insomma, come io immagino lo stereotipo della donna settentrionale) come si sarebbe innamorata? Cosa l’avrebbe spinta a infrangere le sue certezze? Emma è nata così. L’ho immaginata rossa di capelli, determinata e curiosa, ma anche un po’ impaurita per certe circostanze della vita, desiderosa di un rifugio. Ecco lì Giorgio, il fidanzato perfetto, dolce e rassicurante, convinto come lei di un progetto di vita serio e ponderato. Giorgio è un amore: non ho voluto immaginare un qualcuno noioso, volevo suggerire che il punto fosse un altro.

Sebastiano invece m’è giunto dal volto vibratile di Aidan Turner: quindi un personaggio tormentato e volitivo, ma in fondo disperatamente solo. Last but not least: l’ambientazione. Villa Dominici è il travestimento di villa Gallarati Scotti, reale meraviglia a Oreno-Vimercate, proprio nella zona di quel famoso viaggio. Lì ho collocato il segreto che attrae Emma e Sebastiano, e che sarà la cornice di un amore inaspettato e travolgente.

Antonella Albano, classe 1962. Dopo gli studi classici lavora dapprima come correttrice di bozze e redattrice per alcune case editrici pugliesi, per poi approdare nella scuola come insegnante e dedicarsi infine alla didattica per adulti. Collabora dal 2010 con il blog letterario Diario di Pensieri Persi; dal 2011 è parte della redazione del sito The Vampire Diaries Italia. Nel 2013 ha pubblicato il saggio Vampiri, supereroi e maghi. Metafore e percezione morale nella fiction fantastica, per la casa editrice Aracne. Nel 2014 è uscito il suo primo romanzo Io, Liam, per la casa editrice Il Ciliegio.
Il sito personale: http://antonellaalbano.weebly.com/
La pagina Facebook: http://www.facebook.com/AntonellaAlbanoScrittrice/
E-mail: [email protected]
Lʼaccount Twitter: @shadowcat62
Lʼhashtag ufficiale: #Amoriealtrimisteri

Post precedente

Raffaella si toglie il Velo. Nero.

Post successivo

Anteprima: "Puzzle di Cuori", di Ledra

Gli Amici del Mag

Gli Amici del Mag

Sono quelli che scrivono a Babette Brown: "Senti, avrei una cosetta da mandarti. Posso?"
E Babette, fregandosi le mani, incamera e pubblica.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *