NewsRecensioni

Anteprima: La sposa imperfetta, di Giulia Beyman

Zoe Cartwright non ricorda nulla del suo passato
ma chi ha già cercato di ucciderla
è ancora sulle sue tracce
e vuole portare a termine ciò che ha cominciato

Tornano Nora Cooper e le magiche atmosfere di Martha’s Vineyard, grazie alla penna di Giulia Beyman, giunta al sesto appuntamento con la Serie Nora Cooper’s Misteries.

Nora trascorre giornate serene: l’amore fra lei e Steve è la colonna portante della sua esistenza. Un lavoro che l’appassiona e gli amici sono la ciliegina sulla torta. Ed è proprio un amico di vecchia data, il famoso neurochirurgo Robert Gray, che dopo tanti anni di silenzio le chiede di trovargli una villa in affitto per i mesi estivi. Robert, vedovo da cinque anni, sembra trasformato rispetto a colui che Nora ricordava: l’uomo grigio e spento è ora sorridente e pieno di vita. Accanto a lui, fragile e bellissima, la giovane sposa, Zoe Cartwright. L’amore ha compiuto l’ennesimo miracolo.

Una luna di miele molto lunga, pensa commossa Nora, lieta di rivedere l’amico. Ben presto, però, si accorge che dietro la facciata si nascondono segreti e dolori: otto mesi prima, Zoe è stata trovata, ferita gravemente, in un burrone delle Camden Hills. È rimasta in ospedale, affidata alle cure di Robert e di uno psichiatra, senza che un parente o un amico si facessero vivi per reclamarla, per dirle chi si nasconde dietro quegli occhi tormentati. La polizia non ha trovato traccia dell’attentatore e ormai sta chiudendo l’indagine.

Che cosa è successo la sera del 24 novembre? Comincia con questo interrogativo la nuova vicenda in cui Nora si trova invischiata. Ci vogliono pochi fatti per capire che la persona che ha attentato alla vita di Zoe non intende fermarsi e la sta braccando senza pietà. Chi è? Perché vuole Zoe morta? E chi è davvero Zoe? Le domande rimangono senza risposta sino al finale adrenalinico, cui ci trascina Giulia Beyman, passo dopo passo, con consumata abilità.

Le pagine si snodano sotto i nostri occhi: bugie, reticenze e sospetti si accavallano nella mente di Zoe, portandola a dubitare anche di chi l’ama. Sola e disperata, si aggrappa a Nora, che le appare l’unica ancora in quell’oceano turbolento che la sta sommergendo. L’autrice riesce a far sì che il lettore si immedesimi, di volta in volta, nella fragile “sposa imperfetta” e nella caparbia Nora, che non si arrende ai continui smacchi che costellano la ricerca della verità.

Ottimi i comprimari: Steve, il marito di Nora, ormai un vecchio, caro amico. Robert, l’uomo che ama Zoe e cerca di difenderla da tutti. La magia di Giulia Beyman li rende vivi davanti a noi, grazie a uno stile cinematografico che sembra una sceneggiatura completa di immagini, suoni, odori.

Ormai, siamo di casa a Martha’s Vineyard, lo sfondo di questo sesto capitolo della Serie. Cominciamo a muoverci con una certa disinvoltura fra ristoranti e negozi, passando accanto alle ville che punteggiano la costa. Ogni tanto, ci giriamo per vedere se la prossima storia di Nora Coopers si sta già formando alle nostre spalle. E ci chiediamo per chi dovremo spasimare fino all’ultima pagina.

Zoe Cartwright è una giovane e bellissima donna che ha appena sposato Robert Gray, un famoso neurochirurgo, amico di vecchia data di Nora Cooper.
I due novelli sposi hanno deciso di trascorrere un’estate romantica a Martha’s Vineyard ed è Nora, con la sua agenzia immobiliare, ad aiutarli a scegliere il cottage dei loro sogni.
Tutto sembrerebbe perfetto, ma la verità è che Zoe è stata trovata in fin di vita, otto mesi prima, in un luogo impervio delle Camden Hills, nel Maine, e da allora non ricorda più niente del suo passato.
Perché nessuno, in tutti quei mesi, ha sentito il bisogno di denunciare la sua scomparsa?
Quale terribile verità si nasconde nella vita che non riesce a ricordare?
Zoe farebbe qualsiasi cosa per trovare una risposta a quelle domande che la assillano.
Non sa che il suo passato – e l’uomo che ha tentato di ucciderla – stanno tornando a cercarla.

Titolo: La sposa imperfetta. Serie Nora Cooper’s Misteries, volume
Autrice: Giulia Beyman.
Genere: Thriller.
Editore: Self-Publishing.
Prezzo: euro 3,99 (e-Book); euro 11,00 (copertina flessibile.
Data di uscita: 11 aprile 2017.

La serie completa, in ordine di pubblicazione:

Prima di dire addio
Luce dei miei occhi
La bambina con il vestito blu
Cercando Amanda
Un cuore nell’oscurità
La sposa imperfetta

Gli articoli del Blog su Giulia Beyman

Post precedente

NEWS: È solo questione di magia, di Mila Orlando

Post successivo

Eventi: Premio Letterario EWWA

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *