Recensioni

Amore completo, di Annmarie McKenna

Titolo originale: “Blackmailed”
(ricattata).
Su Amazon, l’ebook costa euro 2,99.
è il romanzo d’esordio di
Annmarie McKenna, affermata autrice di numerosi romanzi erotici, ed è la sua
prima opera pubblicata da Mondadori nella collana I Romanzi.
Trama:
Il padre di Brianna Wyatt non accetta come erede il figlio Scott, cieco
e sordastro, ed è disposto a tutto pur di avere un bambino da spacciare per
proprio, anche a ricattare la figlia perché si faccia mettere incinta dal
giovane e ricchissimo Cole Masters. Però non sa che Cole ama condividere le
amanti con l’amico Tyler Cannon. Quando Cole e Brianna si incontrano,
l’attrazione fra loro è immediata e scoprono di essere fatti l’uno per l’altra;
tuttavia, per essere completi, hanno bisogno anche di Tyler.
Brianna viene così catapultata in un travolgente ménage a trois,
ritrovandosi ben presto innamorata di entrambi. E solo grazie alla forza di
questo triplice legame sarà possibile combattere contro chi vuole, a tutti i
costi, distruggere la sua felicità.

Se a qualcuno ricorda “Ménage proibito” di Lora Leigh…la colpa non è
mia! Mi dichiaro innocente.
La vicenda si svolge ai giorni nostri, negli Stati Uniti.
Diciamo subito che l’incipit è a dir poco inconsistente. Questo padre
(da T.S.O. *) che ricatta la figlia, a lungo negletta e recuperata solo per
usarla come improbabile fattrice, è ridicolo. Brianna è la solita verginella
che viene iniziata da due machos calientes (mai trovato uno in vita mia, ma
potrei essere la sfigata di turno!) che, scena dopo scena, ne fanno
un’arrapatissima ed instancabile affamata di sesso. Naturalmente, le scene hard
non mancano, peraltro descritte con dovizia di particolari per la gioia degli
appassionati (io). E sono l’unico motivo per regalare 2,99 euro ad Amazon.
Cole Masters (e ti pareva…) è giovane, bello, ricco e pervertito.
Dirige un’azienda che lo ha reso milionario e ha un responsabile della
sicurezza, Tyler Cannon (giovane, bello, ricco e pervertito), con il quale, da
sempre, divide le amanti.
Come due tizi abituati ad avere ai loro piedi (eufemismo…) le donne più
belle del mondo si accontentino di questa ragazza inesperta e con un background
di sfighe indicibili (fratellino handicappato, mamma scomparsa; del padre pazzo
e anaffettivo abbiamo già parlato) è un mistero che l’autrice non svela. Fatto
sta che i due si innamorano come pere cotte di Brianna. Il sentimento, vigoroso
e accompagnato da una fame sessuale da marinai al ritorno dal giro del mondo
senza scalo, nasce e si sviluppa nel giro di due giorni. Peraltro, Brianna
ricambia il loro amore, con il cuore palpitante e le mutandine (quando le
porta) perennemente bagnate.
Tra i personaggi di contorno, spicca per simpatia il fratello
handicappato. Sveglio, intelligente e caruccio… ci aspetta un sequel con lui
come protagonista? D’altro canto, non possiamo fare a meno di nominare la
cattiva di turno, che cerca in tutti i modi di accaparrarsi Cole Masters e far
fuori (non è una metafora) la rivale Brianna.
Anche la copertina mi lascia perplessa: se la vicenda riguarda un
ménage a trois, perché compare la solita coppia lui-lei-torace nudo lui-vestito
sexy lei? Che fine ha fatto il terzo?
Mi estirpo dal petto due stelline su cinque.
*Trattamento Sanitario Obbligatorio.

La recensione è frutto della mia collaborazione con Insaziabili Letture.

Post precedente

La proposta, di C. L. Parker

Post successivo

Educazione al piacere, di Jess Michaels

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

4 Commenti

  1. 18 novembre 2013 at 13:22 — Rispondi

    Letto anche io!! il primo incontro a tre che hanno avuto, mi ha fatto talmente ribrezzo, per non parlare della povera che soffre di asma, che viene imbavagliata e bendata!!
    Per fortuna negli altri incontri amorosi non si ripete, però non si può parlare solo di sesso, la trama poteva venire approfondita un briciolo di più!!
    Bella recensione

    • 18 novembre 2013 at 13:25 — Rispondi

      Grazie, per l'apprezzamento.
      In effetti, l'idea della poveraccia che, nonostante l'asma, viene imbavagliata, sa di tortura da Inquisizione.

  2. 18 novembre 2013 at 20:34 — Rispondi

    Complimenti per la recensione davvero divertente e illuminante XD

    • 19 novembre 2013 at 9:05 — Rispondi

      Grazie, Giulia. I complimenti fanno sempre piacere!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *