Eventi

Amarganta: la cultura con l’argento vivo addosso

L’Associazione Amarganta (https://associazioneamarganta.wordpress.com)
è lieta di annunciare lo startup di una linea editoriale che arricchirà
l’offerta culturale promossa a partire dal settembre 2013.
La pubblicazione non prevede nessuna richiesta di contributo agli autori. Sono aperte le selezioni dei manoscritti.
Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata del sito: http://www.amarganta.eu/manoscritti/

Le pubblicazioni saranno in digitale per
default, ma è in programma anche una piccola produzione cartacea finalizzata
alla vendita diretta sul sito e alla partecipazione a fiere di
settore.
L’offerta sarà varia, spazierà dalla saggistica alla narrativa,
articolandosi in diverse collane affidate a tre collaboratori di grande
esperienza e sensibilità.
Annamaria Lucchese, Direttrice della Collana Romance / Erotico.
Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa
in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata
catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette
niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava
zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come
docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava
persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e
un Gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che
convivono in pace.
Francesco Mastinu, Direttore della Collana LGBT.
Francesco Mastinu è un blogger e autore.
 Dopo aver
pubblicato numerosi racconti in antologie collettive di alcuni editori
italiani, ed essersi dilettato con il genere erotico sotto pseudonimo, ha
ufficialmente esordito con il romanzo “Eclissi” (Lettere Animate, 2012) seguito
poi da “Polvere” (Runa Editrice, 2014) e la raccolta di racconti brevi
“Concatenazioni” (Edizioni 6Pollici, 2014).
Dal 2011 collabora, come
moderatore, con il network/forum “Writer’s Dream” che si occupa di scrittura,
libri e editoria.

Amneris Di Cesare, Direttrice delle Collane Fantasy e Narrativa per bambini.
Amneris Di Cesare, italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E.: Forum Indipendente Autori Emergenti, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori
emergenti. Ha pubblicato saggi, varie antologie per beneficienza, curato collane, editato libri, vinto premi e concorsi. Ricordiamo Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori, 2012), Sirena all’orizzonte (Domino Edizioni, 2013), Mira dritto al cuore (Runa Editrice, 2014). Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it) in qualità di traduttrice.
Lo Staff comprende anche:
Elisabetta Faraglia, editor e talent scout.

Nasce e vive a Rieti. Laureata in Lettere e filosofia (indirizzo storico – artistico) all’ Università dell’Aquila, lavora come giornalista presso l’emittente televisiva Sabinia Tv e il settimanale Cronaca di Rieti.
“Ogni giorno incontro storie diverse – racconta questa “tipaccia” – storie che, ancor prima di essere scritte, chiedono il silenzio di chi VUOLE ascoltare. Una cosa difficile, che s’impara con il tempo e non sempre. Lo stesso, credo, accada per la pagina già scritta. Alla fine è sempre una questione di rispetto”. Questa è la sua prima esperienza da editor.
Miriam Mastrovito, Ufficio Stampa.

Laureata in filosofia, è blogger per passione e da qualche anno lavora come editor freelance. Da sempre coltiva una forte passione per la scrittura e i mondi fantastici. Ha vinto svariati premi, ha collaborato con diversi siti dedicati ai libri e web magazine ed è stata giurata in vari concorsi letterari. Attualmente gestisce i lit-blog Il flauto di Pan e Leggere è magia.
È autrice di diversi romanzi tra cui Il Mendicante di sogni (La penna blu edizioni), Il mistero dei libri perduti (Zero91) e Reborn (produzione indipendente).

Alcune
informazioni sull’Associazione culturale Amarganta
.
L’Associazione culturale Amarganta nasce
con lo scopo di promuovere la cultura in tutte le sue forme in modo diretto o
mediante il sostegno ad attività intraprese da enti locali, istituzioni e
associazioni altre. L’associazione Amarganta si propone al tal fine come
attuatore singolo o partner ideale per la creazione e l’implementazione di
progetti originali con il supporto di sinergie e di idee innovative che possano
far crescere il territorio e le persone a esso afferenti.
Quale che sia il settore di operatività
deciso di volta in volta, l’associazione Amarganta costruirà ambiti e spazi ove
sarà possibile il libero incontro generando occasioni favorevoli al confronto
interpersonale. La diffusione delle attività multimediali, artistiche,
informatiche e ricreative permetterà la crescita culturale dei propri soci e
una loro più completa formazione umana, tenendo in speciale considerazione il
contesto sociale al fine di contribuire all’integrazione delle differenti
abilità.
Sito web: 
Blog: 
Pagina Facebook:
Cristina Lattaro, socio fondatore.
Sono nata e vivo a Rieti.
Esercito la professione di ingegnere elettronico presso il reparto di Ricerca&Sviluppo di una multinazionale statunitense.
Sono titolare di 5 brevetti e di alcuni articoli scientifici.
Ho pubblicato con case editrici non a pagamento, tassativamente NOEAP:
La saggezza dei posteri, dicembre 2011, Edizioni Nulla Die
Lusores – Calciatori, aprile 2012, Edizioni Nulla Die
Il volo di carta, in due e-book, novembre 2012, Sesat Edizioni
Milites – Soldati, gennaio 2013, Lettere Animate
Strix Julia, febbraio 2013, Runa Editrice
Biglia di vetro I – Taurus, marzo 2013, ErosCultura
Biglia di vetro II – Aemilia, maggio 2013, ErosCultura
Venezia d’acqua dolce, settembre 2013, Loquendo Editrice
Agricolae – Contadini, settembre 2013, Runa Editrice
Biglia di vetro III – La passione dell’angelo, ottobre 2013, ErosCultura
L’altra luce del buio, dicembre 2014, Runa Editrice
Il segno del demone – La trilogia Biglia di vetro, gennaio 2015, ErosCultura
Paola Fallerini, socio fondatore
Sono un’insegnante,
vivo a Rieti e lavoro dove mi chiamano. Ho una bimba piccola che richiede tante
attenzioni e un marito che ha pazienza da vendere. Ho studiato letteratura e
cinema, laurea alla Sapienza di Roma e dottorato all’Università dell’Aquila.
Esperta di cinema ho curato rassegne cinematografiche e scritto diversi saggi
sul rapporto tra la settima arte e la letteratura, alcuni pubblicati, altri
ancora nel cassetto. La passione per la lettura mi accompagna fin dalla prima
infanzia, crescendo ho scoperto che non mi bastava più leggere i libri da sola,
ho iniziato così a organizzare gruppi di lettura, prima a Roma, ora nella mia
città: preziose occasioni di condivisione e scambio tra appassionati lettori.
Sono socio fondatore dell’associazione
Amarganta che in collaborazione con l’Assessorato alle culture di Rieti e con
la Biblioteca Comunale Paroniana, allestisce eventi culturali di varia natura:
incontri con l’editore (NOEAP), gruppi di lettura, rassegne cinematografiche.
Post precedente

Intervista: Elisabetta Flumeri & Gabriella Giacometti

Post successivo

Intervista: Simona Diodovich

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *