Recensioni

Alex, di Monica Lombardi

Qualcosa si mosse sulla
scrivania, in fondo alla sala, subito seguito da un leggero ronzio. Un
messaggio in arrivo, sul cellulare. Se fosse stato davvero importante,
avrebbero chiamato.
“Che cos’era?” domandò Alex,
staccandosi dalle sue labbra. “Un messaggio sul tuo telefono?”
“U-uh” mormorò lui,
approfottandone per chinarsi e morderle il lobo dell’orecchio, abbassandosi poi
sul collo.
“Non devi andare a vedere?”
Buck rotolò di nuovo, tornando
con la schiena sul tappeto e portandola con sé. “Non direi che devo. Potrei.”
“Ah-ah. Dov’è finito il rigido
team leader che tutti conoscono?”
“È rigido” rispose lui,
premendola di più contro la prova di quell’affermazione, “ma è fuori servizio
per tutti tranne che per te.”
Titolo: Alex (#2,5 GD TEAM).
Autrice: Monica Lombardi.
Genere: Romantic Suspense.
Pagine: 74.
Editore: Emma Books. Data di pubblicazione: 25 febbraio 2015.
Prezzo: euro 1,99 (e-book).
La mia valutazione: cinque
stelline.
Xavier.
Il suo cognome. La X tatuata sulla sua pelle. Per non dimenticare l’evento che,
più di ogni altro, ha cambiato la sua vita. Ha cambiato lei. Xavier è il suo
passato, è il suo presente, è ciò che è diventata. Grazie a un uomo che ha
scommesso su di lei a dispetto delle apparenze, a dispetto di ogni ragionevole
prudenza. E ha vinto.Tornare in Brasile ora sembra non avere senso. Eppure può
essere l’unico modo per trovare le risposte a domande che Alexandra non avrebbe
mai creduto di doversi porre. Xavier, forse, sarà il suo futuro.
Scrivere racconti non è da tutti. Bisogna: avere una storia,
saperla condensare in un numero ridotto di pagine, non dare l’impressione al
lettore di avere fra le mani un prodotto di serie B; soddisfare questo
benedetto lettore con una vicenda saporita come quei cioccolatini di Peirano
che racchiudono in pochi grammi una dolcezza infinita. Ecco, “Alex” di Monica
Lombardi è proprio così.
Abbiamo più volte sottolineato come l’autrice sia un pilastro del
Romantic Suspense italiano; una, per dirla tutta, che se la batte alla grande
con i nomi più famosi che ci arrivano d’Oltreoceano. Devo dire che anche il
racconto le è congeniale e la trama che si dipana in queste 78 pagine ci lascia
molto felici di avere assaggiato qualche scheggia di questo triangolo di amore
– amicizia tra Alex, Buck e GD.
A me è piaciuta questa commistione di passato e presente: la
presentazione pagina dopo pagina di Xavier e dei suoi ricordi amari e
struggenti. Questo nuovo personaggio avrà senz’altro uno sviluppo nei prossimi
romanzi e farà scintille. Basta aspettare.

Come se fosse facile!
Post precedente

Intervista: Dario Villasanta

Post successivo

L'Artiglio Rosa: di tutto un po'

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

2 Commenti

  1. 26 febbraio 2015 at 21:51 — Rispondi

    Grazie Babette! Sono felice che Alex, e Xavier, ti abbiano conquistata <3 Confesso che ho già scritto la prima parte della storia di Xavier, mi è servito conoscere a fondo gli eventi che l'hanno segnato, il modo in cui è cresciuto, per poi proporvi quegli scorci, nella novella. Per capirlo a fondo e consentire a voi di iniziare a capirlo. E so come continuerà la storia, qualcosa è delineato e qualcosina è già scritto – Jet che gli offre consigli sulla vita sentimentale? Priceless!
    Scherzi a parte, è una storia che non vedo l'ora di raccontarvi. Ciò che è già stato e ciò che sarà. E sì, mi auguro che farà scintille 🙂
    A presto!

  2. 27 febbraio 2015 at 13:52 — Rispondi

    Hai ragione Babette, speciale questa novella che entra nell'intimo di Alex e Xavier.
    Mi fa sperare in uno sviluppo di storia che non vedo l'ora di scoprire.
    Monica aggiunge ancora sale e pepe al Team!!!
    Molto bella

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *